Trasporto scolastico: iscrizione al servizio

(Regolamento comunale)
  • Servizio attivo
Procedimento di iscrizione al servizio

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto agli alunni frequentanti gli istituti scolastici comunali.

Descrizione

In Comune di Longarone …

AGGIORNAMENTO a.s. 2023/2024: Clicca qui per consultare il percorso e gli orari di raccolta e consegna alunni della scuola dell’infanzia dal 10 giugno al 31 giugno 2024.

 

A partire dall’a.s. 2024/2025, le richieste di iscrizione al servizio di trasporto scolastico devono essere presentate online, tramite il portale eCivis. Si riassumono di seguito i passaggi principali della procedura da seguire:

  • accedere con la propria identità digitale (SPID o CIE) al portale “longarone.ecivis.it” cliccando su "Accedi all'area personale" in alto a destra;
  • sotto a “Moduli online” cliccare su “Apri il menù”; nella nuova pagina, cliccare su “Compila” e selezionare poi il modulo di interesse;
  • compilare il modulo come richiesto, fino a confermare l’invio della domanda, seguendo le istruzioni del portale (è possibile verificare l’invio nella sezione “i miei moduli”).

Per informazioni su come accedere ai servizi online con CIE, consultare la seguente pagina: https://www.cartaidentita.interno.gov.it/info-utili/entra-con-cie-livelli-1-e-2/

L'iscrizione al servizio dovrà essere effettuata entro il 31 maggio 2024. Non può essere garantito l’accoglimento delle domande presentate oltre il termine indicato, poiché l’eventuale accoglimento sarà possibile solo nel caso in cui risultino ancora posti disponibili negli scuolabus, fino ad esaurimento degli stessi.

Gli orari delle fermate saranno resi noti tramite pubblicazione nel sito web istituzionale prima dell'inizio dell'anno scolastico (clicca qui per consultare l'elenco delle fermate).

La domanda di iscrizione si intende valida ed efficace per l’intero ciclo scolastico (scuola dell’infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado); non è pertanto necessario rinnovare annualmente l’iscrizione al servizio poiché, nell’ambito dello stesso ciclo scolastico, per gli anni scolastici successivi a quello di primo accesso al ciclo, il rinnovo avviene d’ufficio. Sarà anzi necessario procedere con la rinuncia al servizio tramite apposita procedura nel portale eCivis (almeno 15 giorni prima) nel caso in cui non si intenda più usufruire del servizio prima della conclusione del ciclo scolastico di iscrizione; nel caso di mancata disdetta, i costi relativi al servizio continueranno ad essere addebitati a prescindere dall'effettivo utilizzo dello stesso.

AGGIORNAMENTI VARI:

  • La fermata 17 “Longarone - Centro pensilina”, con la finalità di aumentare i posti disponibili negli scuolabus, viene soppressa soltanto nelle corse dell’andata delle ore 7:00 e, di fatto, sostituita dalla 22 di piazza Arduini e Protti presso le scuole primarie (che rimane invariata, nonostante l'aggiornamento del nome), fermata di carico e scarico di alunni di tutte le scuole.
  • La fermata di Rivalta presso il Palasport viene sostituita da quella adiacente presso le ex scuole medie (che diventa quindi la n. 21).
  • E' possibile chiedere una sola fermata sia per l'andata che per il ritorno (le fermate di andata e ritorno possono differire tra loro, ma non essere più di una), perciò chi in precedenza ha chiesto più fermate dovrà sceglierne una.
  • Nel caso in cui si verifichi un esubero di richieste per determinate linee scuolabus delle ore 7:00, verrà data priorità a quelle riguardanti gli alunni delle primarie e della secondaria, essendo comunque garantito il trasporto dei bambini delle scuole dell’infanzia con successiva linea appositamente dedicata.
  • Anche gli alunni frequentanti la scuola primaria, e non più soltanto quelli della scuola secondaria di primo grado, potranno essere autorizzati dai genitori a tornare autonomamente alla propria abitazione (tale autorizzazione dev'essere dichiarata in sede di iscrizione o di variazione della stessa, sempre tramite la suddetta procedura nel portale eCivis).

 

Come comunicare variazioni o rinunce al servizio

Eventuali richieste di variazione del servizio o aggiornamenti di quanto dichiarato in sede di iscrizione devono essere effettuate seguendo la stessa procedura prevista per le iscrizioni, sempre nel portale eCivis, come sopra indicato: saranno recuperati in automatico i dati anagrafici e di contatto già noti, basterà inserire i dati mancanti, effettuando le modifiche che si intende comunicare, e reinviare il modulo nel portale. Solo per la comunicazione di variazione delle coordinate bancarie è previsto un modulo specifico nel portale ("Variazione coordinate bancarie - Modulo per addebito diretto SEPA").

Eventuali rinunce al servizio, necessarie nel caso in cui non si intenda più usufruirne (e quindi sostenerne il costo) prima della conclusione del ciclo scolastico, devono essere comunicate tempestivamente (almeno 15 giorni prima) tramite apposita procedura presente sempre nel portale eCivis.

 

Costi

Annualmente la Giunta comunale fissa apposite tariffe mensili di contribuzione, prevedendo eventuali specifiche forme di esenzione e/o riduzione. Gli utenti sono tenuti a corrispondere la tariffa indipendentemente dall’uso totale o parziale del servizio. Contestualmente all’iscrizione, il richiedente si impegna al pagamento del corrispettivo con rilascio al Comune del mandato SEPA; solo in casi particolari e motivati potranno essere concordate con l’ufficio altre modalità di pagamento. 

Il pagamento sarà effettuato in due rate, nella modalità sopra indicata.

Clicca qui per consultare le ultima tariffe approvate, relative all'anno scolastico 2023/2024 (e che potrebbero quindi subire variazione per il prossimo anno scolastico). 

Approfondimenti

    Come fare

    Il servizio può essere attivato presentando tutta la documentazione prevista, consultabile in formato PDF.

    Costi

    La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

    Cosa serve

    Per accedere al servizio, assicurati di avere:

    • SPID (sistema pubblico di identità digitale), carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS)
    • tutta la documentazione prevista per la presentazione della pratica.

    Cosa si ottiene

    Quando il procedimento amministrativo si conclude positivamente si ottiene l'accesso al servizio.

    Tempi e scadenze

    Durata massima del procedimento amministrativo: 30 giorni

    Condizioni di servizio

    Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

    Termini e condizioni di servizio
    Argomenti:
    • Istruzione
    • Trasporto pubblico
    Categorie:
    • Educazione e formazione
    • Mobilità e trasporti
    Ultimo aggiornamento: 07/06/2024 14:21.56